NOVITÁ

22 LUGLIO 2020

RESTRIZIONI AGLI SPOSTAMENTI PER L'ITALIA ED ASSISTENZA SOCIALE A CONNAZIONALI IN DIFFICOLTÁ: 

Alleghiamo in calce il documento finale della videoconferenza realizzata dal CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all'Estero) - COMMISSIONE CONTINENTALE AMERICA LATINA, i giorni 15 e 16 di giugno c.a.

Tale Commissione si sta facendo dichiaratamente portavoce dell'istanza presentata anche dal nostro Comites, inerente la richiesta di chiarimenti e revisione dell'ordinanza del Ministero della Salute che ha incluso Panama e la Repubblica Dominicana tra i paesi con restrizioni in caso di viaggio verso l'Italia, anche nei confronti di cittadini italiani iscritti AIRE. 

Il documento finale riporta anche considerazioni e richieste del CGIE riguardo ad un altro importante tema che questo Comites ha seguito da vicino negli ultimi mesi: la situazione delle comunitá italiane e l'assistenza sociale ai connazionali in questo periodo di emergenza sanitaria.

FEBBRAIO / LUGLIO 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS / COVID-19: 

Invitiamo tutti i connazionali residenti nei paesi facenti parte della circoscrizione consolare che rappresentiamo, ed ai cittadini italiani che si trovani negli stessi per ragioni di turismo, lavoro temporale o studio, a consultare giornalmente le novitá in merito alla situazione riguardante l'emergenza sanitaria in corso, attraverso i siti web dell'Ambasciata d'Italia a Panama, l'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo, il Ministero degli Esteri ed il Ministero della Salute: 

https://ambpanama.esteri.it/ambasciata_panama/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/

https://ambsantodomingo.esteri.it/ambasciata_santodomingo/it/ambasciata/news

http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

26 / 03 / 2020

COMUNICATO UFFICIALE CONSIGLIERI COMITES RESIDENTI IN REP. DOMINICANA:

Oggetto: RIMPATRIO TURISTI ITALIANI.  

Cari connazionali, 

i sottoscritti, membri del Comites (Circoscrizione Consolare di Panama,  Republica Dominicana, Haití,Antigua & Barbuda, St. Kitts & Nevis ) residenti in Rep. Dominicana, desiderano fare chiarezza in merito al dibattito che ruota intorno alla questione dei Turisti italiani rimasti bloccati a causa della chiusura delle frontiere in loco, dovuta all'emergenza Coronavirus.
 
La Farnesina sta portando avanti un lavoro senza sosta per poter rimpatriare migliaia di connazionali rimasti all'estero (non solo in Repubblica Dominicana), adulti responsabili che hanno deciso di andare in vacanza (alcuni per poche settimane, altri durante piú mesi) nonostante il Ministero degli Esteri avesse avvertito attraverso tutti i propri canali che, vista la situazione, era meglio non spostarsi ed era evidente da tempo che le possibilitá di epidemia in loco e le conseguenti restrizioni fossero prevedibili. 

Con l'emergenza coronavirus ormai mondiale e con le frontiere bloccate, si stanno cercando accordi a livello diplomatico, Paese per Paese, per consentire il rimpatrio dei nostri connazionali. È un lavoro che va avanti 24 ore su 24, in continuo divenire. 

L'Italia tutta (Istituzioni e cittadini) sta affrontando un momento critico dal punto di vista sociale, sanitario ed economico e necessita di buon senso ed uno sforzo comune, affinché la situazione non diventi ingestibile. 

Nel caso particolare della Repubblica Dominicana, l'Ambasciatore d'Italia Andrea Canepari, in coordinamento con il MAECI e grazie alle tante segnalazioni arrivategli anche attraverso la collaborazione di questo Comites con i suoi consiglieri è riuscito a organizzare un primo volo di rientro (in modalitá "ferry"). 

È opportuno ribadire ancora una volta che il prezzo del biglietto lo decide la compagnia aerea, non il governo, ne tanto meno la Farnesina, il Comites o l'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo. É anche importante non dimenticare che una compagnia terza non puó farsi carico di voli di rientro giá comprati ad altre compagnie aeree attualmente impossibilitate a viaggiare.

Ricordiamo che si tratta di voli commerciali e che tali aerei non viaggiano in perdita, considerando anche che il volo è arrivato vuoto dall'Italia, senza passeggeri, ed in una situazione di straordinaria emergenza. 

La nostra sede diplomatica ha lavorato alacremente fino a tarda giornata in tutti questi giorni, e lo sta facendo ancora adesso, non solo per far fronte all'emergenza Coronavirus, ma anche per portare avanti la normale ammimistrazione e offrire servizi consolari ai connazionali che ne avessero bisogno. 

Ci tenevamo a fare chiarezza come rappresentanti istituzionali della comunità italiana residente nella RD. Certe volte, e soprattutto in casi particolari come questo, le polemiche non sono solamente inutili, ma anche inopportune con lo stato di EMERGENZA che sta vivendo il mondo intero.  Dobbiamo rimanere uniti e fare tutti uno sforzo comune per superare questo difficile momento. 

Adesso speriamo che si confermi un secondo volo, anche se purtroppo crediamo non sará sufficiente. Consigliamo a tutti gli altri connazionali che non riusciranno a partire per mancanza di posti, di valutare anche altre opzioni che, ancora per poco tempo, saranno disponibili (ad esempio, tramite Air France, Condor ed altre linee) prima che il Governo dominicano blocchi definitivamente anche questi voli charter che sono aperti solo per turisti da rimpatriare a fine umanitario.

Il Comites resta a disposizione dei connazionali per qualsiasi cosa, anche in questo periodo di quarantena.

Paolo Dussch (presidente)
Flavio Bellinato (segretario)
Renzo Seravalle
Angelo Viro 
Maria Rigamonti

26/06/2018

INCONTRO TRA I CONNAZIONALI RESIDENTI A BOCA CHICA (REP. DOMINICANA) E L'AMBASCIATORE D'ITALIA A SANTO DOMINGO

23/06/2018

INCONTRO CON I CONNAZIONALI DI BARAHONA

Si é realizzato un incontro con i cittadini italiani residenti a Barahona (sud ovest della Rep. Domincana), il quale ha avuto le seguenti finalitá: 

- Conoscere il Comitato e le sue funzioni principali;

- Ascoltare i connazionali che assisteranno per verificare quali sono le loro esigenze, necessitá, eventuali proposte;

- Fornire informazioni generali riguardo alle modalitá per contattare le principali istituzioni in loco;

- Spiegare importanza regolarizzazione migratoria ed iscrizione AIRE;

- Creare una base dati dei connazionali presenti agli incontri da utilizzare in caso di necessitá / emergenza (numeri telefonici, indirizzi email, ecc.).

05/12/2017

Celebrazione della giornata dell'Emigrante Italiano in Repubblica Dominicana:

30/11/2017

In vista della celebrazione del "Giorno dell'Emigrante Italiano nella Repubblica Dominicana", vi informiamo che siete gentilmente invitati alle seguenti attivitá organizzate da questo Comites e l'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo.

Data: martedí 05 DICEMBRE 2017

- Omaggio floreale presso il Monumento dell'Emigrante Italiano presso il Parque Mirador (Av. Italia), D.N. - ore 10.00.

- Conferenza sulla presenza della comunitá italiana in Repubblica Dominicana, da parte del Dott. Edwin Espinal Hernandez (con la collaborazione del Viceconsolato di Santiago), la quale sará seguita da un brindisi offerto da S.E. l'Ambasciatore Andrea Canepari presso la sede de CASA DE ITALIA, Zona Colonial, D.N. - ore 18.00.

18/08/2017

É stata invita in data odierna una comunicazione a S.E. Andrea Canepari, Ambasciatore d'Italia a Santo Domingo.

 

Oggetto: temi di interesse per incontro con S.E. (programmato per giovedí 24 agosto c.a.)

Il documento puó essere consultato al seguente link:

08/08/2017

03/04/2017

Si é realizzato ieri, martedí 20 giugno presso la localitá di Juan Dolio, un incontro dei consiglieri del Comites di Panama residenti in Repubblica Dominicana.

Presenti il Presidente Paolo Dussich ed i consiglieri Angelo Viro, Renzo Seravalle, Maria Rigamonti e Flavio Bellinato.

Sono stati affrontati temi di interesse generale:

• Necessitá di individuare associazioni, professionisti e strutture a livello nazionale, che possano essere di utilitá per i connazionali in difficoltá, specialmente dal punto di vista sanitario ed in casi di indigenza. 


• Possibilitá di ottenere agevolazioni con compagnie assicurative in loco per i connazionali iscritti all'AIRE. 


• Realizzazione campagna mediatica sui mezzi di comunicazione e social network, rivolta ai connazionali che visitano per turismo la Rep. Dominicana o che ci vivono (es.: necessitá di una copertura assicurativa sanitaria, regolarizzazione del proprio status migratorio, iscrizione ed aggiornamento AIRE).

Invitiamo tutti i connazionali residenti in Repubblica Dominicana ad inviarci eventuali segnalazioni, suggerimenti e proposte che possano aiutare a realizzare quanto sopra descritto.

03/04/2017

Sulla pagina web del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione internazionale è stato pubblicato il bando, le istruzioni e le procedure operative per gli studenti stranieri e IRE interessati a candidarsi per una delle borse di studio offerte dal Governo italiano per l' A.A. 2017 - 2018:

http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/stranieri/opportunita/borsestudio_stranieri.html

 

Le informazioni sono disponibili anche in lingua inglese.

Per questo A.A. 2017-2018 verranno offerte numero 9 mensilità per Panama per un ammontare pari a Euro 900,00 per ciascuna mensilità.

Le candidature devono essere trasmesse on-line, utilizzando l’apposito Portale, a partire dal 27 marzo 2017 e entro la mezzanotte (ora italiana) del 10 maggio 2017.

Per maggiori informazioni contattare l'Ufficio Studi Dr.ssa Stefania Missimi, commerciale.panama@esteri.it

30/03/2017

10/02/2017

COMUNICATO INVIATO IN DATA ODIERNA AL MINISTERO DEGLI ESTERI e per conoscenza all'AMBASCIATA D'ITALIA A PANAMA ed all'AMBASCIATA D'ITALIA A SANTO DOMINGO:

OGGETTO: Situazione Passaporti nella Repubblica Dominicana.

Santo Domingo 10 febbraio 2017

Nelle ultime settimane, alcuni consiglieri di questo Com.It.Es. residenti nella Republica Dominicana hanno ricevuto molte lamentele da parte dei connazionali, in relazione a difficoltá di comunicazione con la rete consolare onoraria in loco e l’Ambasciata d’Italia a Panama.

Il giorno 01 febbraio é stata formalmente riaperta l’Ambasciata. La mattina seguente, sulla bacheca esposta all’esterno della sede diplomatica e consolare, é stata affissa una comunicazione che segnala che i servizi consolari verranno ripristinati nel mese di aprile.

Sappiamo molto bene che il cumulo di lavoro che c’é negli Uffici di Panama per i Passaporti é molto grande, si parla di centinaia di passaporti e parlando con il Nostro Ambasciatore il Dr. Apicella a Panama ci rendiamo conto, ricordiamo che le richieste di passaporto superano le 300 unitá ed per questo é difficilissimo prestare un servizio minimo adeguato e reponsabile e quindi vorremmo sapere come intendete far fronte a questa situazione considerando la poca disponibilitá di personale a Panama pur volendo risolvere il problema. Nella giornata di ieri, abbiamo ricevuto una comunicazione da parte del Corrispondente Consolare di Bavaro, il signor Claudio Corti, il quale ha descritto la conversazione che ha avuto con una funzionaria dell’Ambasciata d’Italia a Panama. In sostanza, attualmente presso la sede diplomatica a Panama ci sono solo tre persone lavorando e nella Republica Dominicana appena due.

Per il rinnovo o rilascio di passaporti ai connazionali, non sono in previsioni visite da parte di alcun funzionario da Panama. I cittadini italiani regolarmente iscritti AIRE sono virtualmente “prigionieri” della Republica Dominicana fino a nuovo avviso. La problemática ovviamente non é circoscritta al solo al tema passaporti, ma all’erogazione di tutti i servizi consolari.

Dopo due anni in cui la comunitá italiana residente in Republica Dominicana si é trovata senza Ambasciata e con servizi erogati in maniera deficitaria rispetto al passato, ora ci troviamo con due Ambasciate senza sufficente personale per poter operare nelle dovute maniere.

Il Com.It.Es. di questa Circoscrizione per tanto chiede gentilmente a codesto Ministero degli Esteri, nella maniera piú rispettuosa possibile, di illustrarci la pianificazione programmata per il ripristino dei servizi di cui abbiamo bisogno oltre che di sapere definitivamente qual’é la vera funzione de consoli onorari nella Republica Dominicana e se possano aiutare in forma reale o fare qualcosa di concreto.

Cav. Paolo Dussich

Presidente 

04/02/2017

Durante la giornata di ieri sono stati pubblicati alcuni articoli di giornale riguardo ad operazioni di controllo della "Dirección General de Migración (DGM)" nelle zone di Puerto Plata, Cabarete e Sosua, attraverso le quali sarebbero stati fermati turisti stranieri per verificare il loro status migratorio.

Ci siamo comunicati con il Vice Console di Puerto Plata, Roberto Casoni, il quale ci ha rassicurati riguardo al fatto che le operazioni di controllo sono state sospese, secondo quanto ha appreso dal Direttore Regionale del Turismo.

02/02/2017

01/02/2017

É stata riaperta l'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo.

"I consiglieri del Com.It.Es. residenti in Rep. Dominicana hanno assistito ieri alla celebrazione organizzata in occasione della riapertura dell'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo.

 

Ringraziamo il Dott. Livio Spadavecchia (Incaricato d'Affari) per aver aperto le porte della sede diplomatica e consolare ai connazionali ed aver riconosciuto il lavoro del Com.It.Es. in qualitá di Istituzione rappresentante dei connazionali residenti in Repubblica Dominicana. - Cav. Paolo Dussich (Presidente)."

21/01/2017
 

La Gazzetta Ufficiale ha pubblicato il seguente DPR: "É istituita in Santo Domingo (Repubblica Dominicana), un'Ambasciata d'Italia, a decorrere dal 1° febbraio 2017."